domenica 4 maggio 2008

Quaderno Giallo

ehm ehm.. beh, si sa come vanno i buoni propositi.. ottimi all'inizio ma poi hanno una data di scadenza molto MOLTO ravvicinata.. almeno ho le mie buone ragioni (quasi).. non ho aggiornato il blog causa viaggio a Londra (bellissimo e memorabile, saluto Manuela che vive là) e parziale di Analsi Economica Del Diritto con esito positivo (grande vittoria!)


in questi giorni non sono stato inattivo e il quaderno degli schizzi che ho comprato prima di partire per Londra ha catalizzato tutte le mie attenzioni.. ormai è quasi finito.. ma per un motivo o per un altro non ho ancora realizzato nulla di concreto.. ho ancora un disegno tipo "la cucina" che aspetta solo di essere colorato ma la voglia è andata via, ma del resto "la cucina" ha aspettato più di due anni prima di essere colorata..


quello che propino in questo post è solo un estratto (pagine a caso insomma) del mio inseparabile quaderno che mi porto dietro ovunque, a dimostrare che sto lavorando con la figura umana.


a differenza dell'intervento precedente ho usato pochissimo una foto o un qualcosa di riferimento, lasciandomi invece guidare dall'istinto (aahahahahaha) e dall'osservazione della gente che mi sta attorno.


.. ovvio, i risultati non sono eccellenti ma del resto ci vuole un sacco di pratica ma la differenza la vedo e sono molto soddisfatto. spesso disegno mostri con sembianze umane per non annoiarmi a fare 53145314 volte la stessa cosa e per non demoralizzarmi se per caso le cose non vengono come vorrei io.


ho trovato particolarmente utile, per quanto rigurada le espressioni facciali, guardare i capolavori di Charlie Chaplin e quelli dei fratelli Marx (Groucho in particolare).

1 commento:

laura ha detto...

Bravo bravo marzapane!!Ogni tanto passo per di qua e ogni volta è sorprendente vedere i tuoi progressi.Hai tutta la mia stima.
Lau aka Miss.Wolfs