venerdì 27 marzo 2009

Underwater

bene, con questa creazione abbandono ufficialmente Photoshop e passo al lato oscuro del colore, Painter.. oscuro perchè non lo so usare.. e infatti la prima bozza di colore di questa illustrazione ha fatto veramente pena, nonostante la buona volontà..

come al solito ho preteso di fare qualcosa come un maestro senza avere le basi..

comunque

vabbè, l'idea è abbastanza semplice, in linea con i miei parti mentali: città distrutte, umanità sull'orlo del collasso. in questo caso lo scenario è tipo Waterworld (gran film a mio parere, anche se a tutti quelli che conosco ha fatto c╩{02Ke)


e poi una giornata carica di buona volontà e colonna sonora de "L'uomo senza sonno" (gran film acnhe questo) ed ecco il risultato:


non male, dai, anche se i colori.. uhm uhm.. vabbè, possono andare.. e con lo sbattito che ho avuto a fare la città, mi sa che riutilizzerò qualcosa per una futura idea.. ovviamente ho potuto fare tutto quando ancora non lavoravo (post retrodatati as usual, ma mi sto rompendo)

a breve metterò un po' di roba sul corpo umano nella sezione automiglioramento, visto che alla scuola del fumetto non si può neanche pensare..

alla prossima!


p.s. mi sa che ho esagerato con il "realismo" e alla fine della fiera non si vede una mazza, a parte i pesci.. ovvero IO con il mio monitor vedo, ma gli altri non so.. quindi se i visitatori mi possono consigliare su quale vedono meglio.. intanto qua posto una versione corretta.. ditemi voi! denghiu

7 commenti:

Pagas ha detto...

Non male il risultato, è vero che forse non si vedono bene le architetture sullo sfondo, però il movimento dei pesci crea grande profondità.
Dovresti un pò accentuare il fondo (col painter ci sono miriadi di possibilità) ma cmq sei stato molto bravo.

Complimenti!
Paolo

Federico Distefano ha detto...

La seconda si vede leggermente meglio ma la prima ha più atmosfera
(si percepisce perfino la presenza del plancton).
Questo, per quanto riguarda il tuo quesito...

Poi...
...
Cavolo, è davvero bello!
Complimenti!
:)
Ciao e buonanotte!

Laura S. ha detto...

Mi permetto un soave e schietto commento d'apprezzamento, tipo di quelli che uno sente nei ristoranti più raffinati, del centro di Parigi, cioè: "Parbleu! (Che qui siamo a Parigi, diavolo! Mica bubbole!) MA LA MINCHIA! E SAREBBE LA PRIMA VOLTA CHE USI PAINTER??? IO E' UNA VITA CHE CI PROVO (??) E FACCIO SCHIFO!!!"
Eppoi tu....tu...Sai la prospettiva! LA PROSPETTIVA, ZIO CANTANTE!!
...E LA USI CON SPUDORATA DESTREZZA!!!
Ma io me ne vado, và....

P.S.
Graziee del commento on my blog! Passa quando vuoi!
E Waterworld non era male, ecco.
Ciao! (Vergognati...)
XD

Albe ha detto...

anche se è il commento di un profano ti posso assicurare che è uno spettacolo per gli occhi

la prima versione finale però è più realistica con quell'effetto acqua sporca ma nonostante questo effetto le architetture sullo sfondo le distinguo benissimo si forse stampato non viene benissimo

Christopher Possenti ha detto...

Ciao Bolognese!ti ho scoperto per caso, ma sono rimasto veramente colpito, gran bei lavori...ma dì un po, hai mai pubblicato? e nel caso mi dici cosa, che sono ARCIcurioso!!

ri-complimenti!

Dario Marzadori ha detto...

mmm.. Christopher, mi sa che hai lasciato il commento nel blog sbagliato!non so cosa puoi aver trovato di tanto interessante nel mio blog! e no, non ho mai pubblicato nulla, sono molto impastato con l'anatomia umana e non mi sento pronto per nulla.. ma registro il tuo commento come un complimento e uno stimolo a continuare grandissimo! grazie e passa quando vuoi!

alvi ha detto...

wow bella questa! mi ricorda un po gli storyboard di nemo.